Circa giulia

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora giulia ha creato 111 post nel blog.

Il caso Spinetta Marengo: avvelenamento delle acque e omessa bonifica al banco di prova della giurisprudenza (Corte Assise Alessandria, sent. 14 dic 2015)

Corte di Assise di Alessandria, sent. 14 dicembre 2015, n. 1 (dep. 6 giugno 2016) *** *** *** Oggetto del provvedimento A) natura e struttura del delitto di avvelenamento delle acque; criteri di accertamento dell’avvelenamento; B) contravvenzione di omessa bonifica; necessità progetto approvato per la configurazione del reato *** *** *** Contenuto del provvedimento [...]

2020-10-29T12:55:33+01:00Diritto penale dell'ambiente|

L’imprevedibilità come elemento escludente l’addebito colposo (Trib Mo, 08.09.2014)

Tribunale di Modena , Ufficio GIP, 08 settembre 2014 *** *** *** Oggetto del provvedimento La richiesta di archiviazione - ed il consequenziale provvedimento di archiviazione - si inseriscono nell'ambito di un procedimento penale che aveva visto contestare al Direttore tecnico di un impianto di trattamento di rifiuti il delitto di incendio colposo (artt. 449 [...]

2020-10-29T12:56:08+01:00Diritto penale dell'ambiente|

Nozione di rifiuto e necessaria intenzione di disfarsene (Trib. Bo in funzione del riesame, ord. 14 marzo 2014)

Tribunale di Bologna in funzione di giudice del riesame, 14 marzo 2014 *** *** *** Oggetto del provvedimento L'allegata ordinanza del Tribunale della Libertà di Bologna si inserisce nell'ambito (ed a censura) di una assai articolata indagine che aveva portato ad ipotizzare la esistenza di una associazione per delinquere finalizzata al traffico di rifiuti pericolosi – soprattutto [...]

2020-10-29T12:56:32+01:00Diritto penale dell'ambiente|

Nozione di scarico idrico e sua distinzione rispetto alla nozione di smaltimento di rifiuti allo stato liquido (C.d.A. To, sent. 25 marzo 2015)

Corte di Appello di Torino, Sezione IV penale, 25 marzo 2015 *** *** *** Oggetto del provvedimento - Concetto di scarico idrico e sua distinzione rispetto alla nozione di smaltimento di rifiuti allo stato liquido; - Inosservanza delle prescrizioni contenute nell’iscrizione che fissale modalità di recupero dei rifiuti  (art. 256, co. 4 d.lgs. n. [...]

2020-10-29T12:56:53+01:00Diritto penale dell'ambiente|

Abuso della libertà di stabilimento delle società (c.d. “esterovestizione societaria”) e responsabilità penale per infedele e omessa dichiarazione ex artt. 4 e 5 d. lgs. 74/2000 — Nota a C. App. Lecce, 11 gennaio 2019).

Corte d'Appello di Lecce, sentenza 11 gennaio 2019 *** *** *** Oggetto del provvedimento. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione e due amministratori (di fatto) di una società venivano tratti a giudizio perché accusati dei reati previsti e puniti dagli artt. 4 e 5 d.lgs. 74/2000. Più precisamente, veniva loro contestato, nelle rispettive qualità: a) [...]

2020-10-29T12:58:02+01:00Diritto penale tributario|

La Cassazione si pronuncia sull’estensibilità di diritto del sequestro preventivo di una partecipazione sociale totalitaria finalizzato alla confisca tributaria anche all’intero compendio aziendale (Cassazione Penale, Sez. III, 18 settembre 2018, n. 516)

Cass. Pen., Sez. III, 18.09.2018, n. 51603. *** *** *** Oggetto del provvedimento. Con la sentenza in commento, la Suprema Corte di Cassazione si pronuncia per la prima volta sul tema di indubbio interesse concernente l'applicabilità della normativa di cui al d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 anche al sequestro preventivo funzionale alla confisca ex art. 12 bis d.lgs. [...]

2020-10-29T12:58:25+01:00Diritto penale tributario|

Respinta una (nuova) questione di legittimità costituzionale sulla preclusione di cui all’art. 13 bis co. II° D. Lgs. n. 74/2000 (GUP Siena, sentenza n. 16/18, 25.06.2018)

GUP Siena, sentenza n. 16/18, 25.06.2018 *** *** *** Oggetto del provvedimento La sentenza in segnalazione, conclusiva di un complesso procedimento relativo al fallimento di una società professionistica di Basket, M.S., affronta numerose questioni di interesse in materia di bancarotta, false comunicazioni sociali e, soprattutto, reati tributari. Tuttavia, la questione che pare più meritevole di [...]

2020-10-29T12:58:47+01:00Diritto penale tributario|

Insussistenza del reato di cui all’art. 10 bis D. Lgs. n. 74/2000 per fatti pregressi all’entrata in vigore del D. Lgs. 24 settembre 2015, n. 158, se difetta la prova dell’avvenuta certificazione delle ritenute (Corte di Appello Ancona, sent. 20 feb 2017)

Corte di appello di Ancona, sentenza 20 febbraio 2017 – con motivazione depositata il 18 maggio 2017 - *** *** *** Oggetto del provvedimento: La Corte di appello di Ancona, in riforma della sentenza del giudizio di primo grado, accogliendo uno dei motivi di gravame dedotti in sede di impugnazione dai difensori dell’imputato, ha assolto [...]

2020-10-29T12:59:09+01:00Diritto penale tributario|

La risposta della Corte Costituzionale alla sentenza Taricco (Corte costituzionale, ord. del 26 gennaio 2017 (ud. 23 novembre 2016), n. 24.

Corte costituzionale, ord. del 26 gennaio 2017 (ud. 23 novembre 2016), n. 24. *** *** *** Oggetto del provvedimento Questione di legittimità costituzionale dell’art. 2 della legge 2 agosto 2008, n. 130 (Ratifica ed esecuzione del Trattato di Lisbona che modifica il Trattato sull’Unione europea e il Trattato che istituisce la Comunità europea e [...]

2020-10-29T12:59:30+01:00Diritto penale tributario|

Sull’incidenza delle presunzioni tributarie in sede di accertamento cautelare. (Trib. di Macerata – Ordinanza del 21 maggio 2015).

Tribunale di Macerata in funzione di riesame per le misure cautelari reali – Ordinanza del 21 maggio 2015 ****** Oggetto del provvedimento Dichiarazione infedele (art. 4, d.lgs. 74/2000). ****** Contenuto del provvedimento All’esito di un controllo fiscale eseguito dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Camerino a carico di una persona fisica [...]

2020-10-29T12:59:53+01:00Diritto penale tributario|
Torna in cima