Riciclaggio

Il concorso esterno nel delitto di autoriciclaggio ad opera del concorrente morale nel delitto (presupposto) di bancarotta fraudolenta per distrazione (Trib. Bologna, I sezione penale, 19 settembre 2017, dep. 25 settembre 2017, n. 3846)

Con la pronuncia in oggetto il tribunale di Bologna giunge alla condanna dell’imputato per concorso, in qualità di extraneus , nei reati di bancarotta fraudolenta per distrazione e autoriciclaggio commessi dall’ intraneus . L’imputato avrebbe infatti assistito il fallito nelle fasi precedenti il fallimento, fornendo assistenza, consulenza e i contatti necessari alla perpetrazione delle distrazioni e delle successive articolate operazioni di reimpiego, risultate concretamente idonee ad ostacolare l’identificazione della provenienza delittuosa dei fondi distratti.