Loading...

Bancarotta impropria, alcune precisazioni dal Tribunale di Bologna: la prova della distrazione, l’amministratore di fatto e il principio di assorbimento nel concorso di reati (Trib. di Bologna, sent. 2016 n. 4872)

Tribunale di Bologna in composizione collegiale, I Sez. Penale, - Udienza del 15.11.2016 *** *** *** Oggetto del provvedimento La sentenza in commento affronta diverse questioni interpretative e applicative dell’art. 223 l. fall., con particolare riferimento alla prova della condotta distrattiva (art. 216, comma 1, l. fall.) e alla tematica del concorso di reati [...]

Rappresentanti legali di una s.r.l. assolti dai reati di bancarotta fraudolenta documentale e di causazione del fallimento per effetto di operazioni dolose perché i fatti non sussistono (Trib. Bologna, sent. n. 2892/15)

Tribunale di Bologna sent. n. 2892/15 *** *** *** Oggetto del provvedimento Con la sentenza in commento il Tribunale di Bologna assolve i due imputati, succedutisi nella carica di Presidente del C.d.A. di una s.r.l. dichiarata fallita nel 2010, dai reati di bancarotta fraudolenta documentale (art. 216 co. 1 n. 2 L. Fall.) e [...]

L’elemento psicologico della bancarotta fraudolenta (patrimoniale) postfallimentare (Tribunale di Bologna, Sez. I Collegiale, 21 gennaio 2016)

L’elemento psicologico della bancarotta fraudolenta (patrimoniale) postfallimentare Tribunale di Bologna, Sez. I Collegiale, 21 gennaio 2016, dep. 28 gennaio 2016, sent. n. 246. *** *** *** Oggetto del provvedimento La sentenza che si segnala ha ad oggetto un caso di plurime ed evidenti distrazioni commesse dall’amministratore, talune durante lo stato di insolvenza della società, altre [...]

Ardua la prova dell’errore determinato dall’altrui inganno nei reati di bancarotta societaria(Trib. di Bologna, sent. 2015 n. 1038)

Tribunale di Bologna in composizione collegiale, I Sez. Penale, - Udienza del 6.3.2015 *** *** *** Oggetto del provvedimento All’amministratore di una società a responsabilità limitata, dichiarata fallita, venivano ascritti (i) alcuni episodi distrattivi di beni (rectius: del controvalore in denaro di questi) e di denaro della società fallita, operato mediante prelievi bancari (ii) [...]

Lo stato di insolvenza ed il conflitto di interessi quali presupposti, rispettivamente, della bancarotta preferenziale e della bancarotta fraudolenta da infedeltà patrimoniale (Trib. Bologna, sent. n. 1673/17)

Tribunale di Bologna Sent. n. 1673/17.  *** *** *** Oggetto del provvedimento Con la sentenza in commento il Tribunale di Bologna ha assolto i tre membri del C.d.A. di una s.r.l. dichiarata fallita nel 2012 dalle accuse di bancarotta preferenziale ex artt. 216, comma 3, e 223 L. Fall. (Capo A) e di bancarotta [...]

La responsabilità omissiva degli amministratori “senza delega” per il mancato impedimento del reato posto in essere dagli amministratori delegati (Trib. di Bologna, sent. 2017 n. 4911)

Tribunale di Bologna in composizione collegiale, I Sez. Penale, - Udienza del 9.11.2017  *** *** *** Oggetto del provvedimento La sentenza in commento si occupa della questione, sempre attuale, della responsabilità omissiva degli amministratori “senza delega” per il mancato impedimento del reato posto in essere dagli amministratori delegati. In ossequio al prevalente orientamento della [...]

Senza la prova del danno (patrimoniale) ai soci, gli amministratori non rispondono del reato di impedito controllo di cui all’art. 2625, n. 2, c.c. (Tribunale di Rimini, sent. 11 luglio 2017)

Tribunale di Rimini, sentenza 11 luglio 2017 – con motivazione depositata il 20 settembre 2017. *** *** *** Oggetto del provvedimento Il Tribunale di Rimini (in composizione collegiale), a conclusione del giudizio di primo grado, ha assolto l’amministratore unico di una società a responsabilità limitata dall’ipotesi delittuosa oggetto di contestazione (art. 2625, n. 2, [...]

Sentenza di assoluzione per i membri del Collegio Sindacale in ordine al reato di false comunicazioni sociali (GUP Rimini, sent. 12 luglio 2016).

Tribunale di Rimini - Giudice per l'Udienza Preliminare, sentenza n. 355 del 12 luglio 2016 *** *** *** Oggetto del provvedimento La sentenza in commento affronta la questione del ruolo esercitato dai membri del Collegio Sindacale in relazione alla possibile configurabilità di una responsabilità per il delitto di false comunicazioni sociali in concorso ai [...]

Il fondamento costituzionale dell’irrilevanza penale dell’attribuzione di compensi congrui agli amministratori di una società in crisi (Trib. Milano, sezione GIP, 4 luglio 2017, n. 1475)

Trib. Milano, sezione dei Giudici per le Indagini Preliminari - sentenza 4 luglio 2017 (dep. 31 luglio 2017), n. 1475 *** *** *** Oggetto del provvedimento Con la pronuncia in oggetto il tribunale di Milano, ritornando in parte sul noto tema della c.d. bancarotta riparata, giunge all’assoluzione del Consigliere delegato di una società a responsabilità [...]

La rilevanza penale del falso valutativo nelle comunicazioni sociali di un istituto bancario. Il calcolo della soglia di punibilità e il valore delle raccomandazioni di Banca d’Italia nella determinazione del “vero” (Trib. Bo, sent. 20.09.2016, n. 3830)

Tribunale di Bologna, Composizione Collegiale, ud. 20 settembre 2016, mot. 2 novembre 2016, sent. n. 3830/2016. *** *** *** Oggetto del provvedimento La sentenza che si segnala, conclusiva di una complessa vicenda processuale affrontata dal Tribunale di Bologna in tema di false comunicazioni sociali attribuite ai vertici di un istituto bancario, presenta molteplici profili di [...]

Torna in cima